Photos

tick01 tick02
tick03 tick04
tick05 tick06
tick07 tick08
tick09 tick10

Info

Costo

Difficoltà

Tempo impiegato

Indossato a

Lucca Comics & Games
2007 (venerdì)

Il costume è ...

... stato consegnato alla proprietaria!








                         

Choppy da La principessa Zaffiro
Tick from Princess Knight

Perché Tick ?

Sia io che Cosetta amiamo tantissimo i classici e cercavamo un gruppetto che potesse comprendere, oltre a noi due, un terzo personaggio piccolo e simpatico da far interpretare a Pink.

Cosetta aveva in cantiere Zaffiro già da un pò, e dato che la principessa col fiocco era stato il mio primo cosplay (arrangiato in maniera inverosimile aggiungerei -___-;), sono stata felice di riprenderlo in mano una seconda volta.

Eccoci allora all'appello: Cosetta nei panni di Zaffiro col cuore maschile, io nei panni di Zaffiro col cuore femminile e Pink in quelli dell'angioletto Tick (o Choppy, come preferite) artefice del pasticcio.

Il Costume

L'unica vera difficoltà in questo cosplay è stato trovare un tessuto del verde adatto!
L'unico colore che si avvicinava all'originale era un rasone, il classico tessuto da "carnevale", lucido, scivoloso ed un pò difficile da lavorare.
Avremmo preferito farne a meno, ma ci ha consolato ritrovarci alla fine con un angioletto davvero molto appariscente!

Il costume è composto di due pezzi principali, casacca e pantaloncino.
La casacca ha la forma di una camicia senza abbottonatura; si infila dalla testa tramite una cerniera nel centro davanti.
Il fondo a cappe è stato abbastanza difficile da fare, dato che il raso tende a disfarsi molto facilmente; ho cercato di rimediare al problema rifinendo tutto il perimetro con una passamaneria.

Colletto e polsini bianchi sono sempre in rasone.
I pantaloni sono semplicissimi, tagliati al polpaccio.

Gli Accessori

Per realizzare il cappello e le scarpette ho creato un'anima in gommapiuma che poi ho ricoperto con il rasone verde.
La cintura è stata realizzata unendo assieme tre strisce di elastico nero alto.

Pink si è occupata in prima persona della realizzazione del piccolo piffero; lo ha ricavato dalla campana di una trombetta giocattolo alla quale ha unito un manico in gommapiuma.
Lo ha poi rinforzato con una specie di nastro adesivo utilizzato solitamente per lavori di decoupage.
Il tutto è stato rifinito e colorato con abbondante spray dorato.

Concludendo

L'angioletto Tick è stato scambiato più e più volte per Peter Pan, Robin Hood e persino per Link di Zelda, ma di solito, una volta guardato il terzetto per intero, gli astanti esclamavano:
"Ma no! E' l'angiolettino!" ^^ eheh!

 

 

Commission List Gallery top