Photos

silen01 silen02
silen03 silen04
silen05 silen06
silen07 silen08
silen09 silen10
silen11 silen12
silen13 silen14
silen15 silen16
silen17 silen18

Info

Costo

Difficoltà

Tempo impiegato

Indossato a

Lucca Comics 2000
Cartoonist France Toulon 2001
Cartoonfestival Montichiari 2004

Il costume è ...

... gelosamente custodito nell'armadio!







































Silen da Devilman

Perché Silen?

Leggere il manga di Devilman ed innamorarmi immediatamente di Silen è stato tutt'uno.
Un personaggio così controverso, così aggrappato ai propri ideali al punto di dare la vita per essi, un animo così umano nelle fattezze di un'arpia... troppo bella!

Da qui la mia folle idea di darle vita attraverso un cosplay.

Non è stato per nulla facile, ed più diversi amici mi ripetevano: "E' impossibile! Lascia perdere!" il che non aiutava affatto.
Il primo ostacolo che mi sono trovata ad affrontare è stata l'immagine alla quale ispirarmi: nel manga Silen è a seno nudo, e non mi pareva il caso di seguirne l'esempio; nel cartone animato anni'80 è semplicemente orribile, viola con una specie di abitino di piume, così ho scartato l'idea.

Per fortuna andando alle varie fiere ho visto molti modellini, così unendo l'immagine del manga a questi ultimi, ho trovato un compromesso meno... nudista!

Il Costume

silen19 Il cosplay è una tuta in lycra color carne, molto molto chiara, in modo che potesse sembrare una via di mezzo tra la pelle e le piume.

silen20 Nella prima versione del costume, avevo inserito una lampo dietro la schiena ed avevo chiuso il collo fin sotto il mento.
Purtroppo cerniere lampo e lycra non vanno per nulla d'accordo e nonostante numerosi tentativi non riuscivo a farla rimanere aderente alla schiena, poichè formava delle orribili gobbette, così ho rinunciato modificandolo ed aprendo la scollatura.

La tuta è un pezzo unico sul quale ho cucito le piume.

Gli Accessori

La leggenda di come io abbia recuperato penne e piume è ormai nota.
D'altra parte, dove trovarne un simile quantitativo?

L'idea me l'ha data la mia vulcanica mamma, che mi ha consigliato di andare sulle strade adiacenti il macello di una nota ditta di pollami.
Lungo i margini si trovavano tantissime penne perse durante il trasporto dagli sfortunati pennuti; mi è bastato recarmi sul posto per raccoglierne diverse borse!

Poi ho dovuto ovviamente lavarle e una volta asciugate, pettinarle per ridargli la forma originaria.
Le penne più lunghe e robuste le ho usate per la coda, le altre come base per le ali della testa.
silen21 La coda ha una base in filo di ferro grosso a forma di ventaglio, cucito sul retro del costume.

Ho ricoperto il tutto con strisce di lycra e su quelle ho cucito tutte le piume: le più grosse come fondo, le medie subito sopra e poi le più sottili su fino all'attaccatura.
Ho poi acquistato 2 boa di piume bianche, li ho disfati e con le piumette piccole ho migliorato l'aspetto del piumaggio.

Per nascondere i capelli ho usato una cuffia da piscina sulla quale ho cucito tante piume bianche.
Lo scheletro delle ali è sempre in filo di ferro grosso ricoperto di lycra.
Anche in questo caso con le piume più grosse ho creato la base, e poi con quelle dei boa ho tappato tutti i buchi e dato spessore.
silen22 Le corna sono dei bastoncini di legno, fissati con tanto nastro adesivo e poi colorati di giallo.

E' stato un lavoro davvero lunghissimo, praticamente per diverse settimane ho passato le mie serate a cucire piume... ma ne è valsa la pena! ^^

Per le zampe ho cercato dell'ecopelle che andava molto di moda in quel periodo, lo "struzzo" che con il colore aranciato e le chiazze più scure ricordava proprio le zampe di una gallina.

Dato che nel manga Silen ha delle proporzioni inumane (infatti se notate ha le braccia molto lunghe) nel creare i guanti ho fatto in modo che le dita fossero più lunghe del normale, ma soprattutto che cominciassero dove in realtà terminavano le mie.
silen23 Per dare alle articolazioni delle dita un aspetto grinzoso le ho cucite con del filo elastico, poi ho inserito un'anima sempre in filo di ferro per poi imbottirle e dargli tridimensionalità.

Per i piedi ho avuto un'altra difficoltà, perchè Silen si appoggia come un rapace, avvolgendo con gli artigli il luogo dove plana.
Per rimediare ho acquistato un paio di sandali con delle zeppe molto alte, in modo che gli artigli potessero ricadere verso il basso senza rovinarsi e senza rimanere piatti sul pavimento creando un orribile effetto "papera".

Ho comperato delle unghie da strega, molto lunghe e a punta e le ho smaltate di nero; con l'Attack le ho incollate alla sommità delle dita di mani e di piedi.

Il Trucco

Anche il trucco non è stato per nulla semplice da ideare.
Sia nel manga che nell'anime Silen ha gli occhi molto allungati e la bocca enorme.

Durante i primi tentativi ho provato ad ingrandire la mia bocca ridisegnandola con una matita nera, ma ottenevo un aspetto grottesco e caricaturale.
Alla fine ho deciso di eliminare completamente il problema coprendomi le labbra con il cerone bianco e dando importanza solo al trucco degli occhi che sono circondati da un alone viola e nero.

Ho poi aggiunto le ciglia finte ed una dentiera da vampiro (dolorosissima!!); ho dipinto la sommità del naso di giallo perchè simulasse le piume gialle della fronte che scendono.
Le prime due volte che ho indossato questo cosplay, a Lucca ed a Toulon, mi ero ricoperta completamente di cerone, tutto il viso e la scollatura, davanti e dietro.

l'ultima volta invece, durante il Cartoonfestival, ho optato per un trucco molto più leggero.
Ho dato solo dei piccoli tratteggi con la matita bianca ad imitare una sorta di piumaggio.

Concludendo

Il cosplay di Silen è scomodo!!

Nella tuta si soffoca per il caldo, le zampe non mi permettono di prendere in mano niente, le zeppe compromettono la mia stabilità, la dentiera da demone mi impedisce di parlare e il copricapo di piume mi stringe e mi copre le orecchie impedendomi di sentire bene... eppure lo adoro!!

Ho sempre ricevuto tantissimi complimenti tutte le volte che lo ho indossato, e lo considero in assoluto la mia icona!


Grazie ad Alessandro, Ange, Glaska, Ivan e a molti altri per le foto

 

 

Cosplay List Gallery top