Ciao, sono Falketta, una ragazza che durante le Convention di Fumetti veste i panni dei personaggi dei cartoni animati.
Ebbene sì, sono una cosplayer (da "costume player").
E' una passione nata per caso: ho sempre amato i cartoni animati, i fumetti e i manga, oltre ad interessarmi da sempre al mondo della moda.
Quando ho scoperto il cosplay è stata una folgorazione.
Mi piace realizzare vestiti, mi piacciono i cartoon, così ho unito le due passioni!

Quando ho cominciato, nel lontano 1999, il cosplay era un fenomeno spontaneo, ancora più di nicchia di quanto lo sia adesso, con giusto una o due fiere all’anno con contest a tema.

Non conoscevo nessun altro cosplayer e il primo costume che ho realizzato è stato per un’amica: l’ho vestita da Arale in versione procione rosa, come appare nella videosigla dell’anime.
Per accompagnarla alla sfilata ho imbastito in gran fretta il costume della Principessa Zaffiro, ma il mio primo “vero” cosplay, realizzato impegnandomi a fondo è stato Silen, dalla serie di Devilman.

Da allora ho partecipato a decine contest, vincendo molti premi, sia con i costumi realizzati per me che con quelli fatti per le mie amiche.
Il premio che mi ha dato più soddisfazione è stato il titolo di "miglior costume femminile" proprio nei panni di Silen, ricevuto al Cartoonist di Toulon nel 2001, all’epoca il più importante evento cosplay della Francia.
E’ stata una grandissima emozione perché non conoscevo nessuno (tanto meno la lingua francese) e mi sentivo piuttosto "sperduta", in più ero in gara con tanti cosplayers bellissimi; la vittoria inaspettata è stata motivo di tantissimo orgoglio e soddisfazione.



I costumi li realizzo interamente da sola, mi sono fatta aiutare sporadicamente solo nella realizzazione di qualche accessorio.
Di solito, una volta ultimato il costume, faccio una prova generale davanti al mio ragazzo che, avendo buon occhio per le proporzioni, mi consiglia col suo punto di vista “da spettatore”.

La scelta di un costume dipende da moltissimi fattori: simpatia verso il personaggio o la serie, interesse verso il costume, sfida nei confronti della difficoltà di realizzazione, legame di un determinato personaggio con i miei ricordi di infanzia, ecc.
Ho realizzato maggiormente personaggi di anime che guardavo da bambina (Candy, Lalabel, Cybernella, Lilli, Gigì) o personaggi recenti con cui ho una forte empatia (Sinfony, Kokorì, Sailor Mercury, Vanilla). Inoltre, acquistando le riviste giapponesi di cosplay e guardando le foto dei cosplayers nipponici, mi innamoro sistematicamente di quasi tutti i personaggi con costumi bianchi e blu, anche se mi sono completamente sconosciuti.
Sarà perchè sono i miei colori preferiti ?

I miei viaggi in Giappone mi hanno fatto scoprire lo stile Gothic & Lolita, che mi appassiona al punto che ultimamente realizzo molti capi ispirandomi ad esso.

Il nuovo sito falketta.com sarà la vetrina virtuale di tutti i costumi che ho realizzato nel corso degli anni, per me e per gli amici, inoltre conterrà tutorial sartoriali e tanto altro ancora.
Mi auguro che questa nuova incarnazione, più cresciuta e curata, possa essere sempre più una vetrina per far conoscere i miei lavori, ma soprattutto un utile punto di riferimento per chi, come me, è appassionato di cosplay.